Il monumento a Laura Visconti Ciceri - Comune di Saltrio (VA)

Luigi Marchesi | Il monumento a Laura Visconti Ciceri - Comune di Saltrio (VA)

Il monumento a Laura Visconti Ciceri

Il 16 luglio 1845 Luigi Marchesi venne incaricato dell'opera, approvato il modello il 14 maggio 1846, l'opera fu terminata il 14 marzo 1848.

 

Laura_Visconti

La critica: "La nobildonna è rappresentata a figura intera, seduta su di una sedia in stile Impero, con ampie vesti classiche a velo; nella sinistra impugna il rotolo del testamento, con la destra tiene aperto il progetto dellOspedale, un po più grandioso di quello effettivamente realizzato. Rispetto al monumento Ala Ponzone è un po più freddo, un po più impacciato: il risultato comunque è notevole e non privo di finezze, come il cuscino cui si appoggiano i piedi della Dama e i cui fiocchi angolari fuoriescono dalla base superiore del monumento. Ma è interessante anche la collocazione, prevista sin dallorigine, dei due monumenti Ala di Ponzone e Ciceri: le due benefattrici introducono anche fisicamente lospite dello stabilimento nella struttura da essa voluta, e il loro accentuato simmetrismo le trasforma quasi in una allegoria del tempo". (Andrea Spiriti "Un bellissimo pezzo di Fabbrica" Il fatebenefratelli tra barocco e neoclassico - Istituto per la storia dell'arte lombarda, Anno 1992).



L'opera è in stile neo-classico.

 

I telamoni ed i contorni architettonici dell'Hotel Palace di Lugano

Nel 1855 i fratelli Giacomo e Filippo Ciani fanno costruire in pieno centro di Lugano un albergo destinato ad essere uno dei più prestigiosi della città. All'artista affidano l'incarico di eseguire i cosiddetti "Telamoni", un gruppo di colossali statue che sostengono l'accesso all'albergo, unitamente a pregevoli fregi ornamentali e busti sulla facciata.

La loro particolarità e caratteristica ricordano lo stile manieristico del Palazzo degli Omenoni di Milano; oggi l'edificio è in uno stato di abbandono, ma si stanno attivando iniziative affinché la facciata sia salvata, poiché l'edificio è considerato una memoria architettonica unica in stile neoclassico del secolo scorso esistente a Lugano.

 

La riproduzione fotografica dell'autoritratto conservato presso il Comune di Saltrio

Nel 1996 la signora Judith Gordy, residente a Dallas (U.S.A.), la cui nonna Caterina Marchesi era nipote dell'artista, con un gesto di elevata sensibilità invia una riproduzione fotografica del suo autoritratto: una documentazione rara, che consente di conoscere la personalità dell'artista.

E' raffigurato in un atteggiamento elegante e signorile che ci lascia ammirati per la sua perfetta esecuzione, degna di un noto pittore dell'epoca.

Luigi Marchesi in età avanzata sciolse i legami con gli ambienti artistici e culturali milanesi. Ritornò al suo paese natio, nella modesta casa dei suoi avi e trascorse gli ultimi anni della sua esistenza in un clima più sereno e tranquillo. Muore il 28 dicembre 1874.

Altre opere

 

Milano - Affori - Chiesa Parrocchiale di Santa Cristina

Due angeli collocati ai due lati dell'altare maggiore di pregevole fattura. Presso la Chiesa di San Giorgio di Saltrio sono custoditi i suoi due gessi.

 

Milano - Chiesa di Santa Maria Podone

Abside - sull'altare maggiore settecentesco, disegnato da Giacomo Tazzini - tempietto con Cristo e due Angeli.

 

Vimercate - Ospedale

Monumento al fisico Francesco Valcamonica.

 

Saltrio - Chiesa Parrocchiale dei SS. Gervaso e Protaso

Madonna con le mani congiunte. Un tempo era collocata in una nicchia presso la casa paterna; è stata attribuita a Pompeo Marchesi senza alcuna documentazione mentre la nipote Caterina Marchesi ha dichiarato che era opera di Luigi Marchesi.

 

Varese - Castellanza di Biumo Inferiore - Chiesa Parrocchiale di San Pietro e Paolo

(*) Madonna della Cintura - E' stata documentata e attribuita a Luigi Marchesi.

(*) Istituto superiore Scienze religiose di Milano - Corso Venezia, 11 - Milano.
"La Parrocchia dei SS. Pietro e Paolo di Biumo Inferiore - da San Carlo al Cardinale Schuster - Documenti darchivio - relatore: Chiar.mo Prof. Navoni Don Marco. Tesi di Magistero in scienze religiose - Tettamanti Alessandra matr. n. 767 - anno accademico 1992/1993 - pagg. 137/138.

(note a cura di Amerigo SASSI)

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1571 valutazioni)